Almanacco dell'Innovazione - 21 ottobre 1879

L'invenzione della lampadina (e l'elogio del fallimento)

Thomas Edison 
1 minuti di lettura

Il 21 ottobre 1879 lo potremmo considerare il giorno in cui è stata inventata la lampadina. O meglio perfezionata la prima versione commerciale della lampadina. L’inventore ovviamente era Thomas Edison: si dice che per arrivare a quella versione avesse fatto esperimenti con oltre 6mila fibre vegetali per oltre 18 mesi investendo 40mila dollari, che equivalgono a circa un milione di oggi. Edison condusse 1200 esperimenti fino a quello finale, usando una fibra di cotone carbonizzato capace di funzionare per 13 ore e mezzo consecutive.

A proposito dei moltissimi esperimenti falliti, a Edison sono state attribuite alcune frasi celebri citatissime nei corsi da manager e da startupper. Tipo: “La maggior parte dei fallimenti di una persona dipendono dal fatto che non ci si rende conto quanto si sia vicini al successo quando ci si arrende”. Oppure: “Il modo più sicuro per aver successo è provarci una volta ancora”. O anche: “Quando tutte le possibilità sono finite, ricorda che non sono finite”. Ma a proposito dei tantissimi esperimenti falliti prima di avere trovato un modo per fare durare a lungo una lampadina, viene ricordata questa massima: “Non ho fatto errori, ho dimostrato per 10mila volte il modo in cui non avrebbe funzionato”.