Innovazione

Otto new entry nello Startup Database di Italian Tech

2 minuti di lettura

3DNextech, Midori, Allelica, Smartpricing, Dovevivo, Ricehouse, Confirmo e Sellrapido sono le otto nuove startup entrate oggi nello Startup Database di Italian Tech lanciato il 23 settembre scorso (qui la spiegazione delle motivazioni e degli obiettivi). Ecco più nel dettaglio chi sono e di che si occupano.

3DNextech è uno spin-off della Scuola Superiore Sant’Anna che produce e vende macchinari e impianti e per l'ottimizzazione e l'automazione per la stampa tridimensionale e la manifattura additiva. Ha chiuso un round di investimento da 750 mila euro con Cassa Depositi e Prestiti (attraverso il suo Fondo Rilancio Startup) in co-matching a seguito dell'aumento di capitale del 2020 con A11 Venture. La startup è stata fondata a Livorno da Andrea Arienti nel 2015.

Midori, è una startup che offre servizi di analisi energetica e smart metering. Ha chiuso un round di investimento da 1,7 milioni di euro con FairConnect (controllata dal fondo Palamon), Club degli Investitori, e Club Acceleratori, già socio dell'azienda. La società è stata fondata nel 2011 a Torino da Christian Camarda, Awet Abraha Girmay, Davide Comba, Francesca De Santis e Virginia Vassallo ed è stata in precedenza incubata presso I3P - Incubatore del Politecnico di Torino.

Allelica, startup che ha sviluppato un software per l'analisi del rischio genico, ha raccolto 1,75 milioni di euro in un round guidato da Valor Ventures e Sternberg Health e partecipato da Pi Campus e business angel. L'azienda è stata fondata nel 2017 da Giordano Bottà, Paolo di Domenico e George Busby. La startup ha recentemente scoperto la relazione fra DNA e il rischio di infarto.

Smartpricing ha sviluppato una piattaforma di gestione dei ricavi per albergatori: ha raccolto 1 milione di euro da Trentino Sviluppo e Cassa Rurale di Ledro. L'azienda è stata fondata nel 2020 da Eugenio Bancaro, Luca Rodella e Tommaso Centonze.

Dovevivo offre servizi di co-abitazione gestendo appartamenti di privati. È una startup fondata da Valerio Fonseca e William Maggio nel 2007 e ha raccolto 30 milioni di euro da StartTIP (Tamburi Investment Partner), che ha acquisito il 20% circa di DV Holding, la controllante del gruppo.

 

Ricehouse produce materiali per la bioedilizia con gli scarti della lavorazione del riso: ha raccolto 600 mila euro da Boost Heroes, Impact Hub, a|impact e Riso Gallo. La startup è stata fondata nel 2016 da Tiziana Monterisi e Alessio Colombo.

Confirmo è una startup che ha sviluppato un sistema per digitalizzare il processo di acquisizione di una firma legale. Ha raccolto 445 mila euro da Cassa Depositi e Prestiti, LVenture Group, NextUp e business angel. L'azienda è stata fondata nel 2019 da Marco Cappellini e Stefano Rova.

Sellrapido, startup che ha sviluppato un servizio di automatizzazione per incrementare le vendite di e-commerce e marketplace, ha chiuso un round di investimento dal valore non comunicato con Azimut Libera Impresa e Gellify. La startup è stata fondata nel 2017 da Salvatore Petrozza.

The Italian Startup Database, i numeri del db di Italian Tech. A oggi il database di Italian Tech conta 202 schede di startup

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito