In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
Il concorso

Missione Gigg vince il Samsung Innovation Camp

Missione Gigg vince il Samsung Innovation Camp
Premiato il progetto per promuovere il patrimonio artistico e culturale italiano nel mondo
1 minuti di lettura

E’ stato Giovanni in Galleria Giannoni a vincere l’edizione 2021/2022 di Samsung Innovation Camp, progetto sviluppato da Samsung Electronics Italia insieme a un gruppo selezionato di università italiane ed enti locali, che nasce con l’obiettivo di accompagnare gli studenti in un percorso formativo dedicato all’innovazione digitale, volto a offrire quelle competenze sempre più richieste dal mercato del lavoro e prepararli a costruire i profili professionali del futuro. Focus di questa edizione, la valorizzazione del patrimonio naturalistico, artistico e culturale attraverso gli strumenti digitali, con l’obiettivo di sostenere il settore della Cultura e del Turismo, particolarmente colpiti in questo momento storico.

Il suo proggetto, battezzato Missione Gigg, è stato sviluppato da Amine Mhimida, Claudia Maciocca, Erika Di Grigoli e Rosario Loiacono, studenti dell’Università del Piemonte Orientale. E si è aggiudicato la vittoria finale tra gli oltre 2000 studenti che hanno partecipato all’iniziativa. Secondo e terzo classificato sono rispettivamente VisitDolomites, idea del team proveniente dall’Università degli Studi di Trento e Muddika, progetto degli studenti dell’Università degli Studi di Catania.

“Innovation Camp – spiegano gli organizzatori - programma giunto alla quinta edizione che ha formato fino ad ora oltre 30.000 studenti e studentesse provenienti da 21 atenei in tutta Italia, è un vero e proprio corso di formazione che si integra con i percorsi universitari già avviati e che consente ai partecipanti di sviluppare nuove competenze digitali ma anche manageriali e di marketing, particolarmente richieste dal mondo del lavoro. Sviluppato in collaborazione con Randstad, agenzia internazionale specializzata in servizi HR, è organizzato in più fasi e aperto agli studenti di tutte le facoltà”.