Cyberwar

La guerra informatica tra Russia e Occidente in una timeline

La guerra informatica tra Russia e Occidente in una timeline
(ansa)
Il 24 febbraio è cominciata l'invasione dell'Ucraina da parte della Russia. Il giorno dopo è cominciata la guerra su un altro fronte, quello informatico. Tutti gli attacchi hacker registrati dall'inizio del conflitto, in una timeline
1 minuti di lettura

Il 24 febbraio i carrarmati del Cremlino sono entrati in territorio ucraino. Il giorno dopo il collettivo di hacker Anonymous in un videomessaggio ha dichiarato guerra informatica totale alla Russia e alle aziende vicine a Putin. Anonymous ha chiamato all'azione gli hacker della propria galassia rivendicando azioni contro diversi siti internet istituzionali russi e di società di uomini in qualche modo vicini a Vladimir Putin.



Ma anche in Russia si sono formati gruppi che più o meno come Anonymous hanno chiamato a raccolta cyber attivisti dichiarando guerra informatica all'Occidente e alle sue aziende. Legion, un collettivo di hacker filorussi, e Killnet, altro gruppo di pirati informatici che in Italia abbiamo conosciuto in occasione degli attacchi ai siti della Polizia, del ministero della Difesa, degli Esteri e del Senato. A oltre tre mesi dall'inizio del conflitto, sia cinetico che informatico, Yoroi ha elaborato una timeline con i principali attacchi registrati finora.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito