Bazzani, il mantovano del Louvre

L’Occaso, Berzaghi e Artoni parlano del maestro e delle altre opere tra il 1680 e il 1866 conservate al Museo Diocesano. Restaurato un olio