Dürer al Ducale Da Budapest arriva un Leonardo

A ottobre il Palazzo Ducale di Mantova ospiterà la grande mostra su Albrecht Dürer: tra i capolavori esposti, anche un magnifico bronzetto equestre di Leonardo da Vinci, concesso dallo Szépmuvészeti...

A ottobre il Palazzo Ducale di Mantova ospiterà la grande mostra su Albrecht Dürer: tra i capolavori esposti, anche un magnifico bronzetto equestre di Leonardo da Vinci, concesso dallo Szépmuvészeti Múzeum di Budapest. Si tratta di uno studio realizzato all’inizio del XVI secolo, a pieno titolo inserito nella mostra tra le fonti d’ispirazione di un Dürer affascinato e influenzato dall’arte italiana. «Con quest’opera, Leonardo in qualche modo fa ritorno a Mantova dove soggiornò tra 1499 e 1500, venerato ospite di Isabella d’Este» commenta il direttore di Palazzo Ducale, Peter Assmann. I Gonzaga cercarono invano di trattenere Leonardo come pittore di corte, al posto dell’ormai anziano Mantegna, al quale Dürer deve molto, come traspare dalle sue incisioni. E non a caso la mostra è allestita in Castello a due passi dalla Camera degli Sposi.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Tombelle di Vigonovo, i soccorsi sul luogo in cui una bimba è stata investita dall'auto del padre

La guida allo shopping del Gruppo Gedi