Arte sull’acqua: domani sera l’inaugurazione di “A cielo aperto”

Domani, mercoledì 7 settembre, alle 21.30 sarà inaugurato sul Rio alle Pescherie “A cielo aperto”, il nuovo evento di Arte sull’acqua, nell’anno di Mantova Capitale e come sempre durante il Festivaletteratura

MANTOVA. Domani alle 21.30 sarà inaugurato sul Rio alle Pescherie “A cielo aperto”, il nuovo evento di Arte sull’acqua, nell’anno di Mantova Capitale e come sempre durante il Festivaletteratura. L’acqua ospiterà le opere di artiste donne per iniziativa dell’associazione “Non capovolgere”. Tema comune è il bisogno di partire, tra naufragio e salvezza, il ritorno a se stessi anche come recupero di una rotta possibile in un mondo in guerra.

Lorella Salvagni con “Fulgida” fa emegere nello specchio d’acqua verso via Massari un veliero affondato, con l’albero quasi piegato e il sartiame arruffato che però si accende di luce e suggerisce non il disfacimento, ma la nascita di qualcosa. L’effetto è ottenuto con un materiale naturale e la tecnologia di Lucedentro. Attorno al veliero si leggerà il cielo rovesciato con acqua con le stelline di “Sternstunde- Grande momento” di Regine Ramseier e Roberta Guillén-Ramelli.

Dall’altro lato delle Pescherie invece, si vedrà “La luce della trasparenza” di Candida Ferrari, quasi un faro colorato che nella sua evanescenza dà senso di stabilità. Il racconto poetico è svolto anche con le parole, da Donata Negrini, e con la musica, da Barbara Rincicotti. (maf)

 

Video del giorno

Mantova, è tutto pronto per il Gran Premio Nuvolari

La guida allo shopping del Gruppo Gedi