Bella Addormentata, il musical conquista le famiglie

Oltre 450 i biglietti staccati per la rappresentazione della famosa fiaba al Sociale

Pomeriggio per le famiglie quello di domenica 5 febbraio al teatro Sociale di Mantova con il musical ispirato alla celebre fiaba "La Bella Addormentata" inserito nel cartellone "Mantova Teatro e Spettacoli 2016/2017".

Oltre 450 i biglietti staccati per lo spettacolo che ha portato sul palco del Massimo una nuova versione della storia della principessa Aurora con musica e testi di Francesco Antimiani, la regia di Federica Restani con la collaborazione di Andrea Manganotto e le coreografie di Rossella Sottili.

Nota soprattutto nella versione di Charles Perrault e dei fratelli Grimm "La bella addormentata nel bosco" è stata nel tempo declinata in numerse versioni cinematografiche d'animazione e non solo, tra cui le "classiche" di Walt Disney come "The Sleeping Beauty" e "Maleficent".

Una delle fiabe che ha accompagnato generazioni e generazioni di bambine ha visto ieri pomeriggio riempire il teatro in tutti i suoi ordini di posti con piccole spettatrici accompagnate soprattutto dalle mamme e dalle nonne, ma non solo. Un tono fiabesco rivisitato in chiave contemporanea è quello proposto dalla appassionante ed ironica versione di Francesco Antimiani, autore e compositore, che, avvalendosi del cast di 20 performer dell'OffBroadway Campany alterna momenti diversi , a scena aperta, che spaziano dal genere fantasy al gotico, mantenendo, a tratti, il sapore più sognante e fiabesco, con costumi della tradizione fiabesca europea molto raffinati. Un musical, tutto italiano, in cui si legge la forza trascinante dei grandi spettacoli musicali anglosassoni di cui ne racchiude lo spirito.

Tra le fonti che emergono nelle varie scene vi sono anche il balletto russo di Cajkovskij, citato più volte soprattutto dalle contemporanee coreografie di Rossella Sottili nei momenti coreutici dello spettacolo. Sul palco al fianco dei personaggi classici della storia si affiancano quelli di più recente introduzione disneyana come la terrificante e bellissima Malefica sempre accompagnata dal suo fedele Corvo e, di nuova invenzione, come l'effervescente narratrice Tersicora che annoda le scene e conduce la narrazione.

Gli arrangiamenti di Luca Pettinato hanno creato un'atmosfera coinvolgente, per i più piccini ma anche capace di soprendere e essere apprezzata dagli adulti, sottolineando la molteplicità dei generi musicali, mentre la regia di Federica Restani ha saputo fondere le suggestini del teatro isieme a quelle del cinema. Gli artisti di OffBroadway Company hanno frequentato la scuola di Francesco Antimiani, alcuni di loro sono stati vincitori di concorsi nazionali del settore e altri hanno già debuttato in produzioni professionali come "Giulietta e Romeo" di Riccardo Cocciante, "In Viaggio Verso Broadway", "Il libro della Giungla" e "La Sirenetta".

Paola Cortese

Video del giorno

Elezione del presidente della Repubblica, prima votazione per il Quirinale a Montecitorio: diretta

La guida allo shopping del Gruppo Gedi