Festa della Donna a Mantova: al via spettacoli e iniziative

Dai musei gratis al teatro: cominciano nel week end iniziative legate a cultura e spettacoli organizzate in occasione della festa dell'8 marzo.

MANTOVA. Cominciano già oggi le iniziative legate a cultura e spettacoli organizzate in occasione della festa della Donna, che cadrà mercoledì 8 marzo.


Spazio Studio Sant’Orsola. Il teatro di via Bonomi a Mantova, sabato4 marzo alle 21 e domenica 5 alle 17, porterà in scena per la rassegna Altroteatro, la produzione Aut-Out intitolata Dolce attesa per chi? di Betta Cianchini per la regia di Marco Maltauro, con Giada Prandi e Veronica Milaneschi. È una commedia teatrale brillante, che attingendo da dinamiche sociali e quotidiane racconta, con ironia e sarcasmo, la condizione di tante giovani donne che oggi vorrebbero intraprendere il percorso della maternità. Domani, al termine dello spettacolo, verrà ospitato l’incontro Maternità o lavoro?, promosso dal Comune di Mantova, occasione di riflessione e confronto sulla situazione attuale della difficile conciliazione tra i due temi. Ne parleranno Marianna Pavesi, Arianna Visentini e Davide Provenzano.


Mantova Musica. In occasione della Festa della Donna, domenica, Fabio Testi sarà ospite de i Concerti della Domenica, per la Stagione MantovaMusica 2017, al Teatro Bibiena; l'attore sarà impegnato nell'interpretazione di alcune delle più toccanti poesie di Federico Garcia Lorca e Pablo Neruda e accompagnato da flauto e chitarra con musiche della Spagna del '900. Stefano Maffizzoni al flauto, Andrea Candeli alla chitarra.
Lo spettacolo comincerà alle 17. Ingresso 7 euro, 2 euro per gli studenti under 25. Apertura della biglietteria alle 16.15. Prenotazioni allo 0376 355566 (escluso la domenica).


Volo in rosa. In occasione della Festa della Donna, per il 4 e il 5 l'Aero Club Mantova organizza l'evento “Volo in Rosa” dove tutte le donne potranno regalarsi un volo con i piloti del Club. L’appuntamento è dalle 9 alle 18 alla sede di strada Tonfiolo 12 a Ponteventuno di Curtatone. A tutte le donne che non hanno mai volato prima, verrà consegnato l’attestato di battesimo del volo. Per informazioni e prenotazioni telefonare al 347 1559678. L'iniziativa è realizzata con il patrocinio del Comune e in caso di maltempo verrà rimandata al weekend successivo. (ele.car)


Gratis al Ducale. Domenica torna #domenicalmuseo con l’ingresso gratuito nei musei e nei siti archeologici statali, iniziativa introdotta nel luglio 2014 dal ministro Dario Franceschini che dal suo esordio ha portato oltre 8 milioni di persone a visitare i luoghi della cultura nelle prime domeniche del mese. Un’opportunità che questo mese per le donne raddoppia con l’ingresso gratuito negli istituti del Mibact per la giornata dell’8 marzo, festa in cui verrà celebrata la figura femminile nell’arte attraverso una campagna social incentrata sulle opere di artiste presenti nei musei statali, come gli autoritratti di Sofonisba Anguissola alla Pinacoteca di Brera o di Maria Callani al Complesso Monumentale della Pilotta a Parma, o sulle raffigurazioni di donne storiche, come il ritratto di Jane Morris, icona del movimento preraffaellita, eseguito da Dante Gabriel Rossetti ed esposto nella Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma.


Teatro a Moglia. Un omaggio a Franca Rame e Dario Fo nella versione a firma della compagnia trentina Ariateatro si terrà mercoledì 8 alle 21 al Teatro Mondo 3 di Moglia per festeggiare la Festa della Donna con lo spettacolo Coppia aperta, quasi spalancata, con Simonetta Guarino (la stravagante casalinga Gaia di Zelig) e Denis Fontanari, per la regia di Riccardo Bellandi. Lo spettacolo è inserito nella stagione organizzata da Fondazione Aida e Assessorato alla Cultura del Comune di Moglia. Biglietti: 12/10 euro. Prezzo ridotto a tutte le donne che parteciperanno alla serata.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Calenda a Mantova per il nuovo libro: «Occidente in crisi, si torni a pensare ai diritti»

La guida allo shopping del Gruppo Gedi