Mannoia, una voce che incanta il Palabam

Da “Caffè nero bollente” a “Che sia benedetta” una cavalcata tra pezzi classici, nuovi e cover per un pubblico di ogni età