Elton John: via all’allestimento del maxi palco

Gli organizzatori: un grande evento che richiede un super impegno. Da giovedì in città la produzione

MANTOVA. Grande attesa per il live dell’anno. Il concerto di Elton John è in programma venerdì 14 alle 21 e dal 10 luglio sono iniziati i preparativio per l’allestimento del maxi palco in piazza Sordello. Una struttura imponente e sofisticata che valorizzerà il concerto dell’artista britannico. E' iniziato il montaggio e la struttura è posizionata davanti all’area archeologica (mentre la tribuna darà le spalle al Duomo) e sarà utilizzata in anteprima proprio per i concerti di Piazza Sordello. Un palco all’avanguardia realizzato dalla ditta Layher e presentato per la prima volta in Europa proprio in occasione di Mantova Arte & Musica.

E’ la ditta Electra Service di Viadana di Roberto Buttarelli che sta lavorando in queste ore al montaggio. Un palcoscenico che, tra l’altro, all’interno sarà insonorizzato con pannelli fonoassorbenti, studiati appositamente per gli eventi nei centri storici.


«E la piazza di Mantova, sicuramente una tra le più belle d’Italia - spiega Federico Mazzoli di Inside Out Agency - contribuirà a rendere questo evento indimenticabile. Parliamo dell’unica tappa italiana di un tour mondiale e la location è stata scelta perché risponde appunto a requisiti di grande interesse artistico. La rassegna prevederà poi l’arrivo anche di altri big come Sting e Alvaro Soler, per citarne alcuni. Direi proprio che l’effetto Mantova Capitale della cultura non si è esurito».

E citando la macchina organizzativa Mazzoli evidenzia anche un altro aspetto. «Con Elton John la città accoglierà una star internazionale ma anche un “sir” e, a livello organizzativo, questo status implica anche il rispetto di un protocollo specifico. Dietro le quinte, insomma, ci sono tanti aspetti da seguire». E dopo l’allestimento del palco, da giovedì sarà a Mantova la produzione dell’artista per curare tutti gli aspetti e i dettagli del concerto. Come ad esempio il posizionamento del pianoforte sul palco, l’impiantistica ecc. Pronto anche il piano sicurezza (l’accesso all’area sarà soggetta a un preciso regolamento già consultabile su www.insideoutagency.it) che servirà per gestire l’arrivo del pubblico nella piazza.

«A livello tecnico - spiega Antonio Occhiato di InsideOut agency - non è facile dare vita a un evento di questa portata. E soprattutto dopo i noti fatti accaduti, l’aspetto organizzativo richiede il massimo impegno e una consistente mole di lavoro. Bisogna tenere presente ogni minimo aspetto - aggiunge - perché l’obiettivo è la buona riuscita del concerto e la tutela delle persone che vi parteciperanno. Certo - conclude Occhiato - dopo vent’anni di esperienza in questo campo, realizzare un evento che vede protagonista una star del calibro di Elton John è anche motivo di grande soddisfazione». (cdp)
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Mantova-Renate, soddisfatto mister Lauro: "Buona prova dei miei"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi