Elena Araldi, esordio in tivù con il suo Via-Andanti

Elena Araldi (a sinistra) con Elena Maggioni

Una trasmissione dedicata alla via Francigena realizzata dalla giovane mantovana con un’amica

MANTOVA. Elena Araldi, classe 1985, ex studentessa del Liceo Virgilio di Mantova (corso di studi al Linguistico), ora regista, montatrice, scrittrice e produttrice televisiva, andrà in onda domenica 8 aprile con la sua prima trasmissione interamente prodotta, montata e girata in collaborazione con un’amica. Ne ha fatta di strada Elena, dopo aver studiato al Virgilio. Il suo percorso, infatti, si è fuso con la passione per il cinema e per la macchina da presa. Da Mantova è arrivata a Milano dove ha studiato linguaggio dei Media e dove si è formata con stage fra i quali uno al Tg5 con Anna Praderio, giornalista e conduttrice televisiva.

Da questa esperienza inizia la sua gavetta in Mediaset con un lavoro dietro le quinte sui servizi del Tg5 e, a seguire, sul canale Iris dove la Araldi lavora sul cinema e, in particolar modo, sulla promozione dei film con trailer di lancio dei film che vanno in programmazione sul canale tematico della piattaforma digitale. Nel mentre, la passione non smette di animare la vulcanica ragazza che assorbe esperienza e inizia a pensare a progetti suoi, forte del bagaglio che inizia ad accumulare. Dalla macchina da presa si passa anche alla scrittura e la formazione della Araldi si completa.


Da Iris, intanto, passa a Premium Cinema e così la scrittura diventa utile per l’aspetto delle recensioni dei film. Arriva un viaggio in Australia, nel 2012 e qui nasce l’idea di girare un documentario. Non andrà in onda, ma il dado è tratto e l’idea che porta ora Elena a debuttare in seconda serata su La 5 domenica 8 aprile è ormai nata.

Via-Andanti, infatti, è la prima puntata di un programma che la Araldi ha pensato, girato, scritto, montato e prodotto con Elena Maggioni, classe 1984 di Lecco. «Si tratta di un lavoro nostro - spiega la mantovana -, che se avrà successo nella messa in onda dell’8 aprile potrà proseguire con le sue gambe. La cosa importante è che si tratta di un prodotto pensato, costruito e prodotto con le nostre forze e che è stato acquistato dalla rete e verrà messo in onda».

Se, dunque, il programma avrà successo l’idea delle due ragazze potrà prendere piede e le altre puntate potranno andare in onda.

Via-Andanti è un viaggio sulla via Francigena nella parte italiana e, in particolare modo, in una parte dell’itinerario in Toscana fra San Gimignano e Monteriggioni. «Abbiamo girato il tutto la scorsa estate e fra le particolarità del nostro programma c’è che nel filmato oltre ai paesaggi e alle interviste c’è di fatto il backstage, il “dietro il palco”, e cioè noi che lavoriamo a viviamo in diretta questa esperienza». Appuntamento dunque domenica 8 aprile su La5 (canale 30) in secondo serata dopo il film.

Luca Cremonesi
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Covid, Brusaferro: "Ecco le differenze tra l'epidemia oggi e un anno fa senza vaccini"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi