Per Cremonini doppio live al Palabam da tutto esaurito

L’artista sabato e domenica in concerto. Il via alle 21: grande attesa tra i fan

MANTOVA. ll pop italiano ha un nome e cognome: Cesare Cremonini. L'artista bolognese, dopo i quattro concerti estivi sold out negli stadi, è pronto a replicare quel successo con un tour invernale che toccherà i palazzetti più importanti d'Italia. Il via sabato alle 21, con replica domenica, al Palabam. Due date da tutto esaurito, come facilmente verificabile online sul sito di Ticketone. Biglietti non disponibili ormai da giorni, segno dell'attesa e dell'entusiasmo legati ad un cantante che pare aver raggiunto in questi anni la massima popolarità della sua ormai lunga e fortunata carriera.

Un successo arrivato anche grazie ad una profonda maturazione, facilmente ravvisabile in testi e musiche. Dagli inizi coi Lunapop, a cavallo tra anni Novanta e Duemila, ad una carriera solista costellata di singoli e album che hanno fatto registrare record di vendite.

«Si parte questa settimana con la doppia di Mantova - ha scritto nelle scorse ore l'artista su Facebook -, 23 concerti e avrò la fortuna di vederli tutti. Non vedo l’ora di vedervi». Il pubblico mantovano potrà gustarsi, dunque, una prima assoluta. In scaletta non mancheranno i tanti brani di successo di una carriera ormai ventennale e alcune canzoni tratte dall'ultimo lavoro Possibili Scenari. Tra queste i singoli Poetica (disco di platino), Nessuno vuole essere Robin (platino) e Kashmir-Kashmir (oro).

Senza dimenticare il pezzo che dà il nome al disco, da alcuni giorni in programmazione radiofonica. Immancabili, poi, le toccate e fuga nel repertorio dei Lunapop, con l'amatissima 50 Special momento atteso dai più. Il tour invernale è di fatto un trionfo ancora prima di prendere il via. Sono oltre 150mila, infatti, i tagliandi già venduti per questo Cremonini Live 2018 che si concluderà il 16 dicembre con la terza data prevista al Forum di Assago a Milano. 

Una richiesta imponente di biglietti che ha costretto gli organizzatori di Live Nation Italia ad aggiungere seconde, come accaduto nella nostra città, o terze date in molte località. Di certo non un dato sorprendente, vista la capacità del cantante bolognese di fare presa su un pubblico molto ampio e su generazioni diverse. Un pop dalla faccia pulita che strizza l'occhio alla musica d'autore nella migliore tradizione del cantautorato emiliano.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi