In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Monzambano nel dipinto: il museo viennese cambia la didascalia del quadro

Il Museo di Storia Militare di Vienna ha riconosciuto la reale provenienza del dipinto di Angelo Inganniche ritraeva il paese di Monzambano, e più precisamente, l'area a ridosso del fiume Mincio, esponendo la corretta didascalia nella targa posta sotto il quadro. Una soddisfazione per la proprietaria Cinzia Cavicchini: fu lei a raccontare dell’incredibile rinvenimento risalente allo scorso anno

Elisa Turcato
1 minuto di lettura

MONZAMBANO. Il Museo di Storia Militare di Vienna ha riconosciuto la reale provenienza del dipinto di Angelo Inganni (1807-1880) che ritraeva il paese di Monzambano, e più precisamente, l'area a ridosso del fiume Mincio dove oggi si trova il B&B L’Isolo, esponendo la corretta didascalia nella targa posta sotto il quadro. Una soddisfazione per la proprietaria Cinzia Cavicchini: fu lei a raccontarci dell’incredibile rinvenimento risalente allo scorso anno. Tutto inizia nei primi mesi del 2018 quando la proprietaria dell’attività ricettiva, mediante un social media, si imbatte nell'immagine di un dipinto risalente alla prima metà dell'800 ed esposto a Vienna.

Qualcosa colpisce la sua attenzione, cerca di nuovo il quadro nella rete di amicizie, chiedendo aiuto all'amico Ivano Zanandrea, e, una volta ritrovato, ecco che riconosce nettamente la propria casa sul fiume, costruita nel 1100 e che al tempo fungeva da mulino. Così la nostra protagonista decide di contattare il museo austriaco, allegando in una missiva le foto comprovanti il fatto che l'opera rispecchia il territorio monzambanese e, ancor di più, la sua abitazione. Accade così che lo stesso direttore viennese invita la donna a visitare il museo. Si scoprirà in seguito che nelle sale vi sono altre opere esposte raffiguranti una parte del territorio dell’Alto Mantovano e del Basso Garda, tra cui appunto Monzambano.

Oggi la signora, su invito del museo, è tornata a Vienna per ammirare ancora una volta l’opera accompagnata dalla corretta denominazione: übergang österreichischer Pontoniere über den Mincio bei Monzambano, Provinz Mantua.
 

I commenti dei lettori