Ferie a palazzo Ducale: torna l’orario pomeridiano per l’ala di Corte Vecchia

Dal 4 giugno tornano a farsi sentire i problemi di carenza di personale 

MANTOVA. Tornano a farsi sentire in modo tangibile i problemi di carenza di personale del Complesso museale di palazzo Ducale di Mantova. Dopo un periodo in cui tutti i percorsi museali erano rimasti accessibili a tempo pieno, con l’arrivo dell’estate e quindi dei mesi in cui normalmente si concentrano le ferie, la coperta è tornata a diventare corta. Per questo motivo, a partire da martedì 4 giugno, verrà ripristinata la misura già adottata nel gennaio dello scorso anno, vale a dire la chiusura antimeridiana del percorso di Corte Vecchia.

Solo a partire dalle 13.45, quindi, si potrà ammirare il nucleo più antico del palazzo: il corridoio del Capitano, l'Appartamento di Guastalla, la Sala dei Principi o del Pisanello, la Sala dei Papi, le due salette dell'Alcova, la Galleria Nuova da cui si accede alla Domus Nova. Questi ambienti comprendono la Sala degli Arcieri, la Galleria degli Specchi, l'Appartamento ducale, il Corridoio dei Mori. Da qui attraverso la loggetta di S. Barbara, la Saletta dei Mori e di Falconi si accede all'Appartamento di Guglielmo, composto dalla Sala dello Zodiaco, dal Refettorio o Sala dei Fiumi - che si affaccia sul Giardino Pensile - e dall'Appartamento che ospita i 9 arazzi tessuti su cartoni di Raffaello, con scene tratte dagli Atti degli Apostoli.

Da martedì, dunque, il museo sarà aperto da martedì a domenica con le seguenti modalità: Castello di San Giorgio con la Camera degli Sposi e Corte Nuova dalle 8.15 alle 19.15; Corte Vecchia dalle 13.45 alle 19.15; LaGalleria di arte contemporanea dalle 14.30 alle 19. Il bookshop apre alle 8.30.
 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi