Tuffo nella storia: un weekend tra battaglie show e laboratori

“Mantova Medievale” sabato e domenica torna ad animare il Lungolago Gonzaga

MANTOVA. Torna Mantova Medievale, tradizionale appuntamento di fine estate che ogni anno appassiona e coinvolge turisti e famiglie mantovane, arrivato ormai alla quattordicesima edizione. Giovedì mattina in Comune è stato illustrato il ricco programma di eventi previsti per sabato e domenica, una due giorni di rievocazioni storiche ma anche di attività ludiche per grandi e piccini. A rappresentare l'associazione culturale Mantova Medievale, il presidente Marcello Bertolini e la vicepresidente Silvia Fiordaliso, per il Comune l'assessore Iacopo Rebecchi, che in occasione delle foto di rito ha brandito una spada, un simbolo, ma anche un'arma scenica che verrà utilizzata in questa due giorni di spettacoli storici.

«Quest'anno - esordisce il presidente Bertolini - abbiamo pensato ad un'edizione dedicata soprattutto ai più piccoli: ci sarà un'area giochi esclusivamente progettata per i bambini e in più tante attività didattiche e laboratori. Chiaramente l'intento è anche quello di far tornare bambino anche chi non lo è più da tempo, perciò assieme ai più piccoli, lo spettacolo e il coinvolgimento sono garantiti anche per nonni e genitori».


Mantova Medievale inizierà ufficialmente sabato pomeriggio alle 16 con l'apertura del campo e del mercato; da lì ampio spazio alle attività e agli spettacoli, su tutti, quelli previsti nella serata di sabato con l'attacco armato notturno alle 20 e poi a seguire lo spettacolo della compagnia ostigliese Hic Sunt Istriones, un concerto di musica medievale, e uno spettacolo del fuoco a cura del Borgo del Diavolo per chiudere la serata intorno alle 23.

La location è quella del lungolago Gonzaga e dei giardini Marani, ad esclusione dell'evento da sempre conclusivo della manifestazione, ovvero la rievocazione della Battaglia di Governolo tra Gonzaga e Visconti, in scena, come di consueto, davanti al Castello di San Giorgio domenica alle 18 30. Per quanto riguarda la mattinata di domenica, l'attenzione è rivolta al folclore e alla cultura locale, con eventi di divulgazione legati a storie della Mantova del passato e addirittura un excursus sull'utilizzo delle erbe spontanee in cucina. Sarà inoltre possibile prenotare delle visite guidate rievocative nella Mantova Gonzaghesca con partenza e ritorno all'infopoint di Mantova Medievale, per informazioni e prenotazioni chiamare il numero 349 2350250 (Serena Previti), oppure il 347 1500745 (Claudia Zerbinati). 
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

La carica delle truppe ucraine nella pianura di Kherson

La guida allo shopping del Gruppo Gedi