“Processo a Dio”, a bella prova della Campogalliani piace e commuove

Cinque ebrei e un ariano in divisa da Ss si ritrovano nel magazzino di un lager. Roberta Vesentini torna alle scene ed è bravissima nel trovare i toni giusti