Nasce Mantova Estate: oltre 350 eventi tra musica, danza escursioni e cinema

Comune e associazioni del territorio firmano il cartellone. Palazzi: «Un segnale bellissimo, un vero lavoro di squadra»

MANTOVA. Più di 350 iniziative per un cartellone di eventi estivo numericamente paragonabile, come sottolineato dal sindaco Palazzi, a quello di Mantova Capitale italiana della cultura 2016. La collaborazione tra amministrazione comunale e ottanta tra associazioni ed istituzioni culturali della città ha permesso la creazione della rassegna Mantova Estate.

In programma da giugno a settembre eventi in tutta la città, dal centro ai quartieri, in luoghi pubblici e privati, come ad esempio Palazzo D'Arco e Palazzo Te, dove non mancheranno iniziative nei giardini e nei cortili.


E poi all'arena Bike-In, in fase di allestimento e attiva da metà luglio, con cinema e spettacoli a Campo Canoa.

Il cartellone è in via di definizione e sarà presentato a breve da Comune e Fondazione Mantova Capitale Europea dello Spettacolo.

Le proposte saranno annunciate sul sito e sui canali social ufficiali del Comune e delle diverse associazioni coinvolte. Questa la suddivisione degli eventi: 150 escursioni e visite guidate tra Parco del Mincio, musei e luoghi della città con guide specializzate, 50 eventi per bambini, 50 concerti, 30 spettacoli teatrali, 30 conferenze, 30 serate di cinema, 15 eventi di danza e 5 mostre itineranti.

Mantova Estate nasce grazie al Patto per la Cultura siglato da Comune e realtà culturali nell'ambito del Piano Mantova con l'obiettivo di rilanciare la città dopo il brusco stop legato all'emergenza Covid.

In centro e nei quartieri verranno realizzati micro eventi che affiancheranno le aperture serali delle attività commerciali. L'arena Bike-In, invece, potrà ospitare fino a 400 spettatori nel rispetto delle norme di sicurezza. Raggiungibile grazie alle piste ciclabili, lo spazio sarà gratuitamente a disposizione delle associazioni.

Festivaletteratura, Mantovamusica, Cinecity, sono solo alcune delle realtà che hanno mostrato interesse per l'area e che ospiteranno in quella sede alcuni dei loro eventi. Per la realizzazione del programma, fondamentale il sostegno di Fondazione Bam, Fondazione Comunità Mantovana, Camera di Commercio e partner come Gruppo Tea, Belleli, A22 e Finservice.

La presentazione dell'iniziativa è andata in scena ieri mattina in piazza Canossa. «Si tratta di uno sforzo bellissimo - ha spiegato il sindaco Palazzi -. In un momento di difficoltà il nostro obiettivo era garantire un'estate ricca di eventi per la città. Con decine di realtà abbiamo costruito un programma importante dopo un mese di lavoro intenso. Ho visto unità, entusiasmo, voglia di fare. Un segnale bellissimo, un vero lavoro di squadra». Palazzi ha confermato che tutti i grandi concerti in origine in programma per quest'estate saranno recuperati il prossimo anno. A breve, inoltre, sarà approntato un cartellone di eventi anche per le attività sportive. «Tanti mantovani passeranno l'estate in città - ha proseguito -. Questo dopo mesi in cui il lockdown ci ha privato delle relazioni sociali. I tanti eventi nel centro storico saranno anche una spinta per l'apertura di negozi, bar e ristoranti nelle ore serali».

Video del giorno

Nudo con una parrucca nella fontana delle Naiadi, polizia in acqua lo blocca lo arresta

La guida allo shopping del Gruppo Gedi