“Risonanze”: Fracassi e Lama chiudono con successo la rassegna a Mantova

Dal balcone di Palazzo Castiglioni in piazza Sordello lettura di Ariosto con accompagnamento musicale del violinista dell'Ocm

MANTOVA. Bilancio positivo per Risonanze-rito collettivo dell'attesa, rassegna voluta dal Cinema del Carbone con Oficina Ocm. A chiudere la tre giorni in piazza Sordello domenica 5 luglio è stata l'attrice Federica Fracassi, che dal balcone di Palazzo Castiglioni ha letto Ariosto con l'accompagnamento musicale del violinista dell'Ocm Filippo Lama. Anche la terza serata, dopo il successo dei primi due appuntamenti con Ermanna Montanari e Sonia Bergamasco, ha visto un buon afflusso di pubblico, con tanti spettatori seduti sui cuscini e sulle panchine o semplicemente appoggiati alle biciclette. Il buio della piazza, illuminata solo dalle luci proiettate su Palazzo Castiglioni, ha reso l'atmosfera magica e raccolta. Tanti gli applausi.

Mantova, Fracassi e Lama chiudono ''Risonanze''

Un apprezzamento che ha soddisfatto gli organizzatori, già pronti a gettare le basi per l'edizione 2021. Una formula innovativa, visivamente d'impatto e che ha permesso il rispetto delle misure di sicurezza legate all'emergenza Covid. Un segnale di ripartenza importante per il settore della cultura e dell'intrattenimento, tra i più colpiti in questi mesi difficili. 

 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi