Mantova: via al Festivaletteratura 2020 con l'aperitivo inaugurale

Appuntamento alla tenda Sordello mercoledì 9 settembre alle 11.30

MANTOVA. Il Festivaletteratura parte mercoledì 9 settembre, in una versione d’emergenza ma comunque rappresentativa, col tradizionale aperitivo inaugurale, alle 11.30 alla tenda Sordello insieme a ospiti, sostenitori e volontari, ingresso libero, distanziati e ligi alla normativa anti-Covid.

L’evento numero 1 è alle 16 alla Casa del Mantegna (ingresso 9 euro) dove Melania Longo e Alessandro Sanna aprono il laboratorio “A disegnar Rodari” per insegnare ai bambini dai 7 ai 10 anni a inventare storie.


Evento 2 alle 17 in piazza Castello (7 euro) con Suad Amiry con Elisabetta Bartuli: “Siamo qui ma siamo assenti”, sul dramma dei palestinesi, senza patria. Evento 3 alle 17 alla Biblioteca Baratta (9 euro) con “Italia, istruzioni per l’uso”: Marcello Fois sceglie 5 libri per formare una collana (“Cuore” di De Amicis, “Un anno sull'altipiano” di Lussu, “Quer pasticciaccio brutto de via Merulana” di Gadda, “La storia” di Elsa Morante e “Casa d'altri” di Silvio D'Arzo).

In contemporanea, alle 17 nel chiostro del museo Diocesano (7 euro, evento 4) c’è “La parola della pace” con Roberto Fiorini e Lidia Maggi, su Dietrich Bonhoeffer, teologo luterano tedesco, un protagonista della resistenza al nazismo. Evento 5 (7 euro) alle 18.30 a palazzo San Sebastiano con Marcello Flores e Valentina Pisanty: “Autocritica del ricordo” (spesso l’istituzionalizzazione della memoria della Shoah ha effetti negativi: dove più di commemora, più cresce l’antisemitismo).

Alle 19.15 nel chiostro del museo Diocesano (7 euro, evento 6) Massimiliano Civica parla con Elia Malagò di “Antigone, il corpo del potere”. Evento 7 alle 21 in piazza Castello (7 euro): Beppe Severgnini con Stefano Scansani su “Perché siamo cambiati” (negli ultimi difficili mesi di “altalena emotiva” dovuta alla pandemia).

Evento 8 alle 21 a palazzo San Sebastiano (7 euro): Antonio Moresco con Bianca Pitzorno (nei passati mesi di quarantena, in isolamento a Mantova, sua città natale, Moresco si è sentito prigioniero).

Evento 9: alle 21.30 nel cortile meridionale di palazzo Te (7 euro) Giorgio Fontana e Alessandro Sanna raccontano “Storia del mercante e del demone e storia delle tre mele”, da Le Mille e una notte. Molti gli eventi gratuiti, oltre alle installazioni web (“Scienceground” e “Una città in libri: Tunisi”) e a Radio Festivaletteratura.
 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi