Domani al teatro Bibiena di Mantova la consegna dei premi ai big del cinema italiano

Sarà la giornata più attesa della ventesima edizione di "Incontri del cinema d'essai". Evento clou, alle ore 20 al teatro Bibiena, la cerimonia di consegna dei Premi Fice

MANTOVA. Il 7 ottobre sarà la giornata più attesa della ventesima edizione di "Incontri del cinema d'essai". Evento clou, alle ore 20 al teatro Bibiena, la cerimonia di consegna dei Premi Fice. L'elenco dei premiati comprende alcuni dei nomi più importanti del cinema italiano: Ferzan Ozpetek, Sergio Castellitto, Elio Germano, Giorgio Diritti, Elisabetta Sgarbi, Sara Serraiocco, Antonio Pisu, Lodovico Guenzi, Matteo Gatta, Jacopo Costantini, Maura Delpero, Uberto Pasolini, Gianluca Jodice, gli Extraliscio e Ambrogio Crespi. A causa delle norme legate al Covid, l'evento, a capienza ridotta, è di fatto già sold out.

Non mancano altri appuntamenti ad ingresso gratuito. Si parte alle 17.30 al Cinema del Carbone con "Hasta la vista", film belga diretto da Geoffrey Enthoven con Tom Audenaart, Gilles de Schrijver e Isabelle de Hertogh. Pellicola del 2011, premiata l'anno successivo agli European Film Awards, ispirata ad una storia vera, racconta di un viaggio dal Belgio alla Spagna di tre amici diversamente abili. L'obiettivo, perdere la verginità in un bordello. Alle 19, al Mignon, il regista Ambrogio Crespi sarà presente alla proiezione del suo lavoro "A viso aperto". Il docufilm racconta del dramma della pandemia nei mesi del lockdown nelle aree più colpite del nostro Paese. Un racconto ricco di testimonianze. Alle 22 alla sala Manto della multisala Ariston, sarà la volta di "Extraliscio-Punk da balera", il film di Elisabetta Sgarbi con Ermanno Cavazzoni, Mirco Mariani e Moreno il Biondo. Alla proiezione saranno presenti la regista e i protagonisti. Il film, presentato a Venezia, racconta di un gruppo musicale, gli Extraliscio appunto, che, nel solco del liscio e del rispetto della tradizione, rivitalizza il genere simbolo della Romagna con suoni e venature punk. Il racconto di una terra in un viaggio musicale ricco di sorprese. Per partecipare agli eventi, gratuiti fino ad esaurimento posti, è consigliata la prenotazione, possibile recandosi o telefonando ai cinema. Sarà necessario lasciare i propri dati personali. Nelle sale sono in vigore le norme anti Covid. Tra gli eventi riservati agli addetti ai lavori, il convegno sul cinema d'essai prima e dopo la pandemia moderato da Piera Detassis.



 

Video del giorno

Covid, Brusaferro: "Ecco le differenze tra l'epidemia oggi e un anno fa senza vaccini"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi