Gestualità e musica, va in scena domenica la performance Zeroth

A metterlo in scena all'Officina Testi di città è la compagnia Juvenis Danza & Andrea Lovo

MANTOVA. Zeroth è il titolo della performance di danza contemporanea e musica live a cura della compagnia Juvenis Danza & Andrea Lovo in programma domenica 18 ottobre alle 11.30 all’ Officina Testi di vicolo Bonacolsi 1/5. Per seguire l’evento la prenotazione è obbligatoria telefonando al numero 3487620640.

L'idea della performance - spiegano gli organizzatori - «nasce da una sinergia tra la danza contemporanea, un luogo certamente particolare e un progetto sonoro di composizione musicale. L'evento si svolge nello spazio dell'Officina Testi che talvolta si trasforma in luogo performativo, diventando spazio di creazione e fruizione, senza perdere la sua identità, ma lasciandosi attraversare e abitare dall'azione scenica, per poi tornare alla sua consueta funzione. L'officina Testi ha un'identità fatta di suoni, rumori, oggetti, odori e ha una memoria fatta di lavoro, persone, gesti, esperienze. Il lavoro creativo nasce da qui, dal luogo in cui si colloca e dalle sue molteplici suggestioni. La dimensione performativa, la capacità di portare il linguaggio della danza al di fuori di spazi convenzionali è certamente uno degli elementi che caratterizza la ricerca coreografica e compositiva della compagnia». Per l'evento Zeroth il lavoro coreografico curato da Greta Bragantini e Giovanna Venturini si costruisce come un dialogo tra i suoni composti e realizzati live dal musicista Andrea Lovo e la danza contemporanea di 5 giovani danzatori. «La ricerca musicale ha esplorato suoni e atmosfere nate all'interno dell'officina stessa per innestarsi all'interno dello spazio». L’evento è gratuito, posti limitati nel rispetto dei protocolli di sicurezza. —

 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi