Mantova Poesia al via: la settima edizione apre con l’omaggio a Umberto Bellintani

Venerdì 23 ottobre la presentazione del volume nella sala San Barnaba. La pubblicazione raccoglie anche gli atti del convegno del 2019 

MANTOVA. Un omaggio al poeta di Gorgo di San Benedetto Po Umberto Bellintani aprirà venerdì 23 ottobre la settima edizione di Mantova Poesia Festival. L'evento si terrà alle 18 alla sala San Barnaba di piazza Bazzani. Al centro dell'incontro, la presentazione del volumeLa mia pianura vasta e sonora, curato da La Corte dei Poeti. Sarà presente, come relatrice, la professoressa Suzana Glavaš, italianista e docente all'università L'Orientale di Napoli.

La mia pianura vasta e sonora (Gilgamesh Edizioni) raccoglie gli atti ampliati del convegno “Umberto Bellintani a vent’anni dalla morte”, svoltosi un anno fa. Il libro, curato da Stefano Iori in collaborazione con Francesca Forlenza, Lucia Papaleo e Carla Villagrossi, contiene i contributi di Angelo Lamberti, Maurizio Cucchi, Suzana Glavaš, Silvio Ramat, Gianfranca Lavezzi, Nicoletta Trotta e Giovanni Pasetti.


In appendice è pubblicato un saggio del 1964 scritto dal critico e saggista Gino Baratta. Il volume contiene poesie e immagini inedite. I poeti Paolo Aldrovandi ed Elena Miglioli leggeranno alcuni versi di Bellintani. Ingresso libero con posti limitati. Prenotazioni entro giovedì  22 ottobre alle 12, tramite email all’indirizzo contatti@mantovapoesia.it o con messaggio al 3315069043. Si dovranno indicare, per le norme di sicurezza anti Covid, nome, cognome, città di residenza e numero telefonico. I dati saranno soggetti alla normativa sulla privacy.

«Non abbiamo ancora un programma dettagliato della manifestazione - sottolinea Stefano Iori - Si proseguirà fino a maggio con incontri online e, speriamo il più possibile, in presenza. Abbiamo una bozza degli incontri, ma è chiaro che potremo definirli e fissarli di volta in volta in base all'evoluzione della situazione sanitaria e delle possibili limitazioni».

Nell'occasione verrà bandita la settima edizione del Premio nazionale di poesia Terra di Virgilio. La partecipazione è rivolta sia a poeti “liberi” di scrivere nella propria casa che a poeti “confinati”, ovvero residenti in strutture protette. Le iscrizioni scadono il 6 febbraio 2021. Il bando è scaricabile dal sito mantovapoesia.it. La premiazione, compatibilmente con le norme che saranno vigenti in merito alla prevenzione anti-Covid, si svolgerà in città nel maggio 2021.

I testi dei vincitori, dei segnalati e di chi riceverà riconoscimenti speciali, verranno inclusi in un volume edito da Gilgamesh, l'antologia Premio nazionale di poesia Terra di Virgilio-VII edizione. Il libro avrà distribuzione editoriale a livello nazionale. Tra i premi, targhe artistiche personalizzate, diplomi di merito e copie dell'antologia.

L'associazione La Corte dei Poeti ha presentato nei giorni scorsi anche il volume Young Poetry-La creatività degli studenti mantovani. Un'antologia poetica frutto di un progetto che ha visto l'associazione lavorare con sei istituti mantovani attraverso laboratori e incontri: liceo scientifico Belfiore, Bonomi Mazzolari e sede staccata Ipsia Leonardo da Vinci, Carlo D'Arco-Isabella d'Este, Fondazione Enaip Lombardia, Manzoni di Suzzara.

«Questo libro rappresenta un'esperienza editoriale unica nel nostro territorio  - aggiunge Iori - Mai è stata concepita e stampata un'antologia poetica con la presenza di oltre 100 autori in età compresa fra i 16 e i 18 anni». Libro ed e-book sono pubblicati da Gilgamesh Edizioni.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi