L’integrazione in scena: dal teatro al web, la storia di Ide Maman diventa un fumetto

Da domenica 15 novembre in rete la serie a puntate dell’attore nigerino: «Mi manca Mantova, spero di tornare dai miei genitori»

Yaron Daggi, la fiaba teatrale di Ide Maman diventa una serie animata

MANTOVA. “Yaron Daggi” da spettacolo teatrale a cartoon. In nigerino, lingua del suo autore Ide Maman, significa “La bambina della savana”, è una fiaba per bambini che racconta come le paure per il diverso possano essere sconfitte dalla curiosità e dalla voglia di conoscenza dell’altro.



«E' la storia vera della mia infanzia - dice Ide Maman, teatrante, musicista e regista nigerino ora residente a Bolzano, ma con la famiglia mantovana -. L'avevo portata in scena per la prima volta nel 2016 con uno spettacolo teatrale di “Teatro all’Improvviso” di Dario Moretti in occasione di Festivaletteratura. Si tratta di un momento della mia vita nella savana, quando ero appena un ragazzo e gli animali sono diventati i miei vicini di casa».

E così, grazie al Dipartimento Cultura della Provincia autonoma di Bolzano, in un momento tanto drammatico a causa della pandemia da Covid-19 che impedisce ai bambini e agli adulti di andare a teatro, “Yaron Daggi” è diventata una serie animata sul web, in dieci puntate, che verranno messe in onda ogni domenica, a partire da questa.

«Ora si possono solo fare proposte a distanza e così, grazie a questo contributo, tutti i bambini potranno vedere queste storie – spiega Ide Maman -. Non esiste niente di meglio di una fiaba per educare i bambini alla diversità. La protagonista è Nurah, una bambina, che vive nella savana e si relaziona con gli altri personaggi che sono degli animali, descritti come se fossero “umani”. Ci sono il leone saggio, l’ippopotamo impacciato, il rinoceronte nervoso, la scimmia dispettosa, il serpente piagnucolone e molti altri. Dal vivo, quando al termine dello spettacolo toglievo la maschera e dicevo ai bambini che Nurah, in realtà, ero io, restavano sempre stupefatti. Spero che questo momento torni presto. Intanto abbiamo pensato alla domenica come giorno di uscita delle puntate perché le famiglie possono stare insieme a vederle».

Gli episodi, della durata di un minuto ciascuno, saranno pubblicati così ogni domenica fino al prossimo 17 gennaio, e saranno poi fruibili in un unico corto di dieci minuti, che verrà pubblicato su YouTube Kids. Oltre agli episodi, sulle pagine social di “Yaron Daggi – La bambina della savana” verranno proposti anche dei contenuti extra, con alcune interviste che accompagnano i bambini nella comprensione del racconto. Accanto a Ide Maman, fanno parte del cast artistico che ha contribuito alla realizzazione della serie web l’illustratrice e artista spagnola Patricia Núñez, l’animator e motion graphic designer Matteo Marzano, il direttore artistico DavideGrotta e la social media manager Denise Battaglia.

«Questa versione di Yaron Daggi è stata possibile grazie al web che ha permesso a un gruppo internazionale di lavoraci – conclude Ide Maman -. Mi manca tanto l'attività artistica con i bambini e la mia città, Mantova, dove spero di poter tornare e lavorarci, accanto alla mia famiglia, Rosa e Luigi». Visibile su Facebook, instagram e youtube alla pagina Yaron Daggi - La bambina della savana.


 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi