L’Ariston è sulla piattaforma tra rassegne e nuove uscite

In programma l’anteprima di “The specials-Fuori dal comune” con Cassel e Kateb
Silvia Protti: «Online sono disponibili anche opere mai uscite in Italia e di fatto introvabili»

MANTOVA. Porte chiuse per le sale cinematografiche ma tante iniziative online. La multisala Ariston prosegue nella sua programmazione grazie a MioCinema, piattaforma digitale dedicata ai film di qualità. Nata da un’idea di Lucky Red, Circuito Cinema e My Movies, MioCinema, oltre a proporre film in modalità on demand, permette agli appassionati di visionare promozioni, contenuti originali, servizi, informazioni, masterclass, anteprime esclusive, rassegne. Una piattaforma inedita non antagonista alla sala, ma complementare. Uno strumento per sostenere il cinema in questo momento difficile e per accompagnare i cinefili in futuro, creando un punto di riferimento per il cinema d’autore, una volta che le sale saranno di nuovo aperte.

«Sono 150 le sale in Italia legate a MioCinema e l'Ariston è l'unica del Mantovano - spiega Silvia Protti -. Oltre alla possibilità di vedere in anteprima i film che avrebbero dovuto uscire in questo periodo nelle sale, grazie alla piattaforma è possibile approfondire l'opera di registi importanti, magari vedendo loro lavori mai usciti in Italia e di fatto introvabili».


L’utente non deve sottoscrivere alcun abbonamento, ma può acquistare direttamente la visione del singolo film, che sarà a sua disposizione per 30 giorni e per 48 ore dopo il primo play.

Al momento della registrazione al sito miocinema.it, del tutto gratuita, basterà scegliere la sala di riferimento tra i cinema aderenti nel proprio comune di residenza. Per Mantova, come detto, il solo Ariston.

La scelta del cinema sarà necessaria per accedere a tutte le promozioni online e offline, in quanto queste sono veicolate dalla sala su base locale. Una volta indicato l'Ariston, sara possibile consultare l’offerta di film in premium video on demand e dei film della library on demand accuratamente selezionati e tematizzati. Pellicole in buona parte provenienti da festival, apprezzate dalla critica, vincitrici di premi e di grande interesse per gli appassionati. Il tutto con l'obiettivo di creare una sorta di comunità legata al cinema d'autore, portando in rete le persone che amano il buon cinema visto solitamente sul grande schermo. «L'80% del ricavato del costo del biglietto è destinato a casa di distribuzione e cinema, il 20% alla piattaforma. In questo modo il sostegno alle sale è diretto e concreto». Sulla pagina Facebook dell'Ariston, inoltre, sono ospitati regolarmente eventi di presentazione e approfondimento sulle pellicole in programmazione, con incontri online con attori e registi visibili da tutti. Tra gli eventi a disposizione sulla piattaforma, la rassegna Europa d'essai, una selezione dei film vincitori del premio Lux. Da domani un'anteprima assoluta, con l'uscita in streaming sulla piattaforma di The specials-Fuori dal comune, film di Eric Toledano e Olivier Nakache con protagonisti Vincent Cassel e Reda Kateb. Si tratta del primo appuntamento dedicato alla rassegna incentrata su pellicole che trattano il tema della disabilità. Un palinsesto che proseguirà fino al 3 dicembre, Giornata internazionale delle persone con disabilità.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi