Una produzione mantovana diventa protagonista da Amici

La Cosmophonix lancia Aka 7even nella trasmissione di Maria De Filippi. L’artista è stato scoperto dai due talent scout John Victor e Max Kleinz

MANTOVA. La Cosmophonix production di Mantova è ancora una volta protagonista al talent Amici della de Filippi. Cosmophonix non é un’etichetta discografica, ma una casa di produzione e direzione artistica basata sul “modus operandi” americano di co-working 3.0. Fondata dai produttori John Victor e Max Kleinz, Cosmophonix offre servizi per artisti indipendenti ed etichette discografiche. Al proprio interno ha un dipartimento specializzato in sviluppo di carriere discografiche e scoperta di nuovi artisti.

Frutto di questa struttura è il nuovo successo di Aka 7even. Dopo Einar, Aka 7even porta, infatti, ancora una volta un pezzo di Mantova nella scuola talent di Maria De Filippi. Aka 7even, cantautore urban classe 2000 di origini campane, è infatti un'artista scoperto e lanciato dai mantovani John Victor e Max Kleinz che in passato, fra gli altri, avevano lanciato Einar (terzo classificato ad Amici e vincitore di Sanremo Giovani), Brenda Carolina Lawrence, seconda classificata a The Voice.


AKa 7even, all'anagrafe Luca Marzano, dopo un esperienza televisiva a X Factor tre anni fa ritorna così alla ribalta televisiva ottenendo il prestigioso banco con un inedito scritto e co-prodotto con Cosmophonix Production e Tony Mendel.

«E proprio a Mantova e negli studi della Cosmophonix Aka 7even da 16enne ha mosso i suoi primi passi nella discografia, un percorso nell'artist development Cosmophonix che dopo anni di investimenti e duro lavoro oggi sembra aver dato ottimi frutti», raccontano Victor e Kleinz. Per rimanere aggiornati su Aka 7even ci sarà la striscia pomeridiana su Italia 1 alle 19 e il sabato pomeriggio alle 14.10.

Per quanto riguarda i due artifici del successo, John Victor (all'anagrafe Gianvito Vizzi), è nato a Mantova il 17 gennaio 1992, è produttore discografico, percussionista, A&R e mental coach. La sua formazione avviene al Conservatorio “Lucio Campiani” dove consegue il diploma di 5°anno in strumenti a percussione, dopo aver preso lezioni di batteria dal maestro Mauro Parma, batterista di Paolo Belli e da Gianni Dall’Aglio, batterista di Adriano Celentano.

Max Kleinz, nome d'arte di Max Kleinschmidt nato nel 1986, di origine brasiliane ma mantovano d'adozione da quando lavora con il socio Vizzi, è produttore discografico, direttore artistico e cofondatore della casa di produzione. Nel 2010 vince come compositore e autore con la band Hori un Disco d’oro, con oltre 70mila copie vendute.



 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi