Ars di nuovo in scena a Mantova: arriva “A teatro da te”

La compagnia mantovana online nella nuova rassegna: appuntamento il 12 dicembre con “Letizia va alla guerra” 

MANTOVA. Una rassegna composta da 5 performance riallestite per l’occasione negli spazi teatrali di riferimento, riprese in video e trasmesse in streaming. A teatro da te è la nuova proposta targata Ars creazione e spettacolo e curata in collaborazione con Teatro Concordia di Venaria e con la compagnia Il mulino ad arte di Piossasco.

Una soluzione per mantenere il contatto col pubblico, vista la chiusura dei teatri e lo stop alla stagione in presenza al Teatro Studio Sant'Orsola. Ars creazione e spettacolo sarà presente con Letizia va alla guerra. Lo spettacolo, che avrebbe dovuto andare in scena l'8 marzo scorso all'interno della stagione Altroteatro, era stato il primo ad essere cancellato a seguito del primo Dpcm. Verrà proposto online il 12 dicembre alle 21 e sarà accompagnato da uno speciale intitolato Incontrando Letizia, ricco di racconti, aneddoti e retroscena del processo creativo dello spettacolo.


«Da duemila anni la forza del teatro è la condivisione di un'esperienza dal vivo tra spettatori e attori - spiega Raffaele Latagliata di Ars -. Detto questo, però, esiste un pubblico che ci segue e che è rimasto "fermo" in queste settimane. Da qui l'esigenza di realizzare qualcosa. Un qualcosa che fosse una proposta alternativa, con spettacoli girati ad hoc e con tanti contenuti speciali. Si potrà vivere il dietro le quinte, confrontarsi con registi e attori sulle piattaforme online, assistere ad interviste». "Letizia va alla guerra", di Agnese Fallongo, vede in scena la stessa Fallongo e Tiziano Caputo, che cura anche arrangiamento e accompagnamento musicale dal vivo. La regia è di Adriano Evangelisti. "Letizia va alla guerra" è un racconto tragicomico di tenerezza e verità. Tre grandi donne, due guerre mondiali, un sottile fil rouge ad unirle: uno stesso nome, un unico destino. Tre donne del popolo che, irrimediabilmente travolte dalla guerra nel loro quotidiano, si ritroveranno a sconvolgere le proprie vite e a compiere piccoli grandi atti di coraggio in nome dell’amore. Impreziosito da musiche e canzoni popolari eseguite dal vivo, prende vita così un brillante triplo «soliloquio dialogato», che, pur nel suo retrogusto amaro, saprà accompagnare lo spettatore in un viaggio ironico e scanzonato. La rassegna prevede altri quattro appuntamenti.

Lo spettacolo inaugurale si terrà sabato alle 21. Il via con “Cyrano”. a cura de Il mulino ad arte di Piossasco, spettacolo della compagnia Crab Teatro. Altre tappe, sabato 19 dicembre con “Delitto imperfetto” (Teatro Concordia, compagnia Onda Larsen), domenica 27 dicembre con “Servizio favole Christmas” (Teatro Concordia, compagnia Tedacà) e sabato 2 gennaio con “Astor Piazzolla tribute” (Il mulino ad arte di Piossasco, I Magasin du Cafe).

Il pubblico potrà scegliere direttamente dal sito di ciascun teatro l’evento di interesse e accedere al link dello spettacolo, acquistando il biglietto in streaming sulla piattaforma di Eventbrite.

Il costo base è di 10 euro, ma è possibile diventare spettatore "Spettacolare” e acquistare l’accesso a 15 o 20 euro per sostenere l'iniziativa, il mondo del teatro e la cultura in generale. Per conoscere orari e dettagli è possibile seguire i siti www.teatrodellaconcordia.it, www.mulinoadarte.com e www.arscreazione.it e i relativi social.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi