Campogalliani: tre spettacoli a Mantova per la Giornata della donna

Il 7 marzo alle 20.30 quindici attrici con i monologhi sul palco del teatrino d’Arco, il giorno dopo tocca a “Voci di donne” per la regia di Maria Grazia Bettini. Il 10 marzo  lo spettacolo Nellie Bly, il giro del mondo il 72 giorni 

MANTOVA. Tre spettacoli per celebrare nel segno della cultura la Giornata internazionale della donna. Come tradizione consolidata ormai da molti anni, l’Accademia Teatrale Francesco Campogalliani celebrerà l'8 marzo proponendo al pubblico tre spettacoli.

Per i noti motivi legati all'emergenza sanitaria, saranno proposti sulla piattaforma online Zoom.


«L'8 marzo non è un giorno di festa, ma una celebrazione delle donne che riuscirono ad ottenere tutti quei diritti che in molti casi oggi si danno per scontati - racconta la regista e direttrice artistica Maria Grazia Bettini - Diritto di voto, uguaglianza sul lavoro, parità tra i sessi. Tutte cose ottenute grazie alle lotte di grandi donne del passato. Per assicurare la pace, il progresso sociale e le libertà fondamentali dell'essere umano, è richiesta la partecipazione attiva, l'eguaglianza e l'emancipazione delle donne».

Primo appuntamento domenica 7 marzo alle 20.30 con un evento inedito.

Sarà trasmesso in diretta dal Teatrino di Palazzo d’Arco lo spettacolo Il punto di vista delle donne, per la regia di Maria Grazia Bettini.

Quindici attrici della Campogalliani si avvicenderanno sul palcoscenico per recitare monologhi di Lella Costa, Luciana Littizzetto, Serena Dandini, Aldo Nicolaj, Annibale Ruccello, e poesie di Alda Merini, Frida Kahlo, Marika Carmine, Susanna Benigni, Barbara Giorgi.

Lo spettacolo è stato organizzato in collaborazione con la biblioteca di Villimpenta. Possibile seguirlo su Zoom iscrivendosi via mail a biblioteca.villimpenta@hotmail.it.

Lunedì 8 marzo, sempre alle 20,30, verrà trasmesso lo spettacolo Voci di donne per la regia di Maria Grazia Bettini e con protagoniste le attrici della Campogalliani. Rappresentato negli scorsi anni, sarà proposto su Zoom in collaborazione con il club Ladies Circle 8 di Mantova.

Mercoledì 10 marzo alle 20,30 verrà trasmesso dal Teatrino D'Arco, in collaborazione con la Biblioteca di Suzzara, lo spettacolo Nellie Bly, il giro del mondo il 72 giorni per la regia di Chiara Prezzavento, proposta dedicata a Nellie Bly, prima donna che si è dedicata al giornalismo investigativo e creatrice del genere di giornalismo sotto copertura. Il suo nome è legato anche ad un giro del mondo da record, completato in soli 72 giorni, emulando Phileas Fogg, protagonista del romanzo di Jules Verne Il giro del mondo in 80 giorni.

Tutti gli eventi sono gratuiti e i link per accedere possono essere richiesti a info@teatro-campogalliani.it o alle biblioteche organizzatrici. «Questa rassegna - prosegue Bettini - è stata organizzata in memoria di tutti gli avvenimenti che hanno caratterizzato la lotta per i diritti civili delle donne, a partire dalla Rivoluzione francese. Questa giornata è, o meglio dovrebbe sempre essere, simbolo di impegno civico per tutte quelle donne nel mondo che ancora patiscono condizioni di sudditanza e di mortificazione fisica e psichica. E dovrebbe rappresentare un momento ideale per riflettere sui traguardi raggiunti e quelli ancora da raggiungere».
 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi