Contenuto riservato agli abbonati

Cotto e mandato: la  startup goitese batte sul tempo le chiusure Covid 

Pranzo e cena gestiti dal computer: cibi testati in modalità di consegna e aggregatori su base geografica

GOITO. Un nuovo progetto di food delivery per superare lo stallo causato dal Covid: a Goito nasce Cotto e Mandato, primo “ristorante a domicilio” del Mantovano. «Bisogna sempre trovare il modo di reinventarsi» spiega il promotore Massimo Giannachi. E il Centro Aquilone di Goito lo fa dal 2007: nato dal gruppo I Saturnali come discoteca analcolica per ragazzi (il progetto Myspace), si evolve in centro polivalente con attività culturali e sportive, eventi e mensa aziendale.

Il Covid ha messo in pausa molti dei progetti che erano prossimi alla partenza, costringendo Giannachi, presidente dell’associazione culturale I Saturnali, che gestisce il Centro Aquilone di Goito e il MASeC a Guidizzolo, a rinnovare le attività.


Grazie all’esperienza maturata...

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Il ministro alla Corneliani: «I lavoratori qui hanno una passione unica, sembra una famiglia»

La guida allo shopping del Gruppo Gedi