Contenuto riservato agli abbonati

Dai cartoni giapponesi all’amore per la regia: «È arte e artigianato e si impara dai grandi»

Parla chi vive di teatro a più di un anno dallo stop. La scintilla per Raffaele Latagliata: le favole lette dagli attori

MANTOVA. Mai come con Raffaele Latagliata è giusto parlare della voce del teatro. Perché è proprio dalla voce che questo attore e regista ha iniziato, giovanissimo: doppiando i cartoni animati giapponesi. Latagliata, che insieme a Federica Restani dirige Ars, ha fatto leva su talento, desiderio e volontà di ferro. Ecco come racconta la sua scintilla.

«Da ragazzino avevo una grande passione per le favole.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Vinitaly, Zanette (Prosecco Doc): "Ora vogliamo crescere in valore"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi