Al Baratta quattro giorni dedicati alla lettura con eventi per il pubblico

Da domenica editori e illustratori  protagonisti

MANTOVA. A cavallo di maggio e giugno, fino alla festa della Repubblica, da domenica prossima a mercoledì nel giardino della Biblioteca Baratta c’è La Fabbrica dei Libri, la quattro giorni dove il libro è re, la cultura regina, con principesse e principi, grandi e piccoli, nelle sembianze di editori, editori, traduttori, illustratori, fotografi, musicisti e naturalmente, über alles, il pubblico sovrano di adulti e bambini. Una mostra mercato liberamente aperta, con tutti gli eventi gratuiti ma su prenotazione al sito www.eventbrite.it. Info 0376 352732 e 393 193 6747. Fabbrica proprio perché il libro si costruisce, come una casa, con fior di maestranze che, dopo avere scelto la carta, stampano e impaginano: alla base sta l’intelligenza, il progetto da realizzare. Da lunedì 31 maggio a mercoledì 2 giugno la Fabbrica è aperta dalle 10 in avanti. Domenica invece l’inaugurazione in Teresiana è alle 11.30 con la mostra “Un sedicesimo”, mentre al pomeriggio al Baratta alle 15.45 Trame Sonore fa concerto con Open Trios: Il sentiero della danza, con Pasquale Laino sassofono, Luca Caponi percussioni e Giovanni Bietti pianoforte.

Alle 17, sempre domenica, nella sala delle Colonne si inaugura la mostra “Omo Change” del fotografo romano Fausto Podavini.

Video del giorno

Milano, vigile in borghese spara un colpo in aria: disarmato da un gruppo di ragazzi

La guida allo shopping del Gruppo Gedi