Lunetta tra cultura e spettacoli: al via la rassegna Arteria

Sempre il 14 giugno inizia il festival Without Frontiers con dodici giorni di arte urbana. Per bambini e famiglie spazio agli show dei burattini con “Animando Mantova”

MANTOVA. Il progetto Arteria, il festival Without Frontiers, il via ad Animando Mantova. Da oggi, 14 giugno, e per i prossimi giorni, Lunetta sarà il luogo di riferimento per la vita culturale della città. Entra nel vivo, infatti, Arteria, progetto ideato da Fondazione Artioli, con la partnership di Comune, Fondazione Palazzo Te, Fus e Fondazione Cariplo. Da oggi fino a domenica sono in programma spettacoli e laboratori.

Si parte questa sera alle 21 in piazza Unione Europea con Fagiolino e l’acqua miracolosa, spettacolo a cura del Centro teatrale Corniani (ingresso gratuito, prenotazioni al 3472957022). Un teatro di burattini che sorprende e incanta.

L’evento dà il via anche al festival Animando Mantova, che vedrà altri due appuntamenti nel quartiere: mercoledì alle 19.30 in piazza Unione Europea (Storie di nani e di giganti) e domenica alle 21 al Creative Lab (Le farse di Fagiolino e Sandrone).

Arteria proseguirà poi mercoledì alle 21 al Creative Lab con Black Blues Brothers, spettacolo con cinque straordinari acrobati kenioti. Da giovedì al sabato, alle 17, alla terrazza del Lunetta Cultural Camp in viale Veneto, Strongvilla alle prese con Radi(o)azione. Giovani e non del quartiere diventeranno speaker e reporter.

Sabato alle 18.30, sarà ospite della radio il dj Flavio Vecchi, vera icona della musica house. Tra gli spettacoli in programma, Colorsplash di Molino Rosencrantz (giovedì ore 18, giardini di Creative Lab), un’arena in tessuto all’interno della quale il pubblico giocherà al lancio di palle di colore per creare un enorme quadro astratto collettivo.

Sempre giovedì, ma alle 20 al Lunetta Cultural Camp, il dj set itinerante targato La Sbrindola.

Tanti gli appuntamenti in programma anche nel weekend, tutti consultabili sul sito www.mantovateatro.it.

Scegliendo la voce Arteria, è possibile prenotare per assistere agli spettacoli, tutti ad ingresso gratuito.

Prenotazioni aperte fino alle 12 di mercoledì.

Al via oggi anche il festival di arte urbana Without Frontiers, Lunetta a Colori, giunto alla sesta edizione. Dodici giorni di arte urbana non stop, sei artisti italiani e stranieri, quattro opere da realizzare in 954 metri quadrati di spazio da riqualificare.

La manifestazione è organizzata dall’associazione Caravan SetUp, con il sostegno del Comune di Mantova e il contributo di Tea.

Da oggi al 20 giugno, Tellas sarà impegnato in una grande opera che riscriverà gli spazi di piazza Unione Europea, David De Limón si confronterà con le pareti di viale Romagna, Corn79 lascerà il segno sulla parete laterale del NeoLu, mentre il duo Antonello Ghezzi si cimenterà nell’opera partecipata Stringere lo spazio di me e te.

Da oggi, con appuntamento finale il 19 giugno alle ore 11, saranno presenti gli ExVuotoTeatro, impegnati nella mappatura emotiva Nuovo ritmo dedicata ai temi dell’ecosostenibilità.

Si tratta di uno spettacolo itinerante costruito con gli abitanti del quartiere per riscoprire a piedi le differenze tra luoghi urbani, periferie e spazi verdi.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

L'industriale dona due milioni al Comune e posa la prima pietra dell'asilo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi