Ritorna “ArciFesta” ad animare l’estate Musica, incontri e specialità in tavola

Dal 1° luglio al 1° agosto concerti, banchetti e gastronomia Il via con Anna Luppi e il suo omaggio alle grandi artiste

Cinque settimane di musica, cucina, incontri e divertimento con ArciFesta. Dal 1° luglio al 1° agosto, in piazzale Te in città, torna il tradizionale appuntamento giunto quest’anno alla sua dodicesima edizione. «Lo stand gastronomico - anticipano gli organizzatori - proporrà piatti tipici della tradizione mantovana e dei circoli locali: lo gnocco fritto di Arci Laghi Margonara, le proposte di carne (grigliata e costata) di Arci Te Brunetti e le alternative vegetariane targate Arci Papacqua».

Novità di quest’anno sarà la Fiera del Broccante, presente con 10 banchetti diversi ogni sera. Non solo. «Anche quest’anno Arci Festa sancisce il suo impegno a favore dell’ambiente, annoverandosi il titolo di unica festa plastic free della provincia da anni».

Dal punto di vista musicale il palinsesto conta 19 serate musicali. Si parte giovedì 1 luglio con lo spettacolo di Anna Luppi, Dolcemente Complicate, un omaggio alle grandi artiste musicali italiane. «Questo primissimo evento porta il contrassegno di She Says She Rules!, il festival voluto da Arci Tom con il sostegno del progetto Generazione Boomerang e Arci Mantova per rivendicare il protagonismo femminile all’interno dell’industria musicale». Si continua il 2 luglio con i The Shot, con Giorgio Signoretti alle chitarre, in compagnia di Nicola Bardini al sax e Andrea Lovo alle percussioni, per un viaggio senza tempo tra rock e jazz. Sabato 3 spazio a Casta, nuovo progetto solista di Alessandro Castagnoli e domenica 4 i Quarry Brothers e il loro bluegrass.

Giovedì 8 ecco il garage punk dei Siouxie & The Skuns e Dioniso, mentre venerdì 9 ospite Opera, accompagnato dal rapper Blistakaine per una serata sulle note hip hop. Sabato 10 spazio al blues di Stefano Barigazzi, domenica 11 proiezione della finale degli Europei di Calcio.

Giovedì 15 luglio sul palco i Cacao mentre il 16 spazio ai mantovani a/lpaca, rivelazione psych-rock: la band recentemente è uscita con l’albumMake it Better.

Sabato 17 torna il blues con Black Cat & Dirty Blues, e il 18 i Lennon Kelly e la loro folk music. Giovedì 22 lugio serata hip hop urban con due artisti locali, Flame King e Pumy, e il 23 i Rural Blues Company. Sabato 24, pur dovendo rimandare i balli, torna la pizzica in compagnia dei Tramulaterra mentre il 25 spazio al repertorio resistente di Daniele Goldoni e Massimo Minotti, con il loro spettacolo Potere di Popolo. L’ultima settimana vede due serate a sorpresa, che verranno annunciate nel corso della festa, e la serata in collaborazione con Arci Gay La Salamandra venerdì 30.

Chiuderà la dodicesima edizione di Arci Festa l’1 agosto il live di Gattamolesta, per una serata balkan e gipsy music.

Quest’anno sul piazzale a completare l’offerta ci sarà anche uno spazio dedicato a dischi e vinili musicali.

Arci Festa è realizzata grazie all’impegno di Arci Mantova e di tutti i suoi circoli e grazie ad imprese e aziende locali che la sostengono. Sono più di un centinaio i volontari in campo, anche giovanissimi e per chi volesse far parte del gruppo è convocato a un incontro formativo per mercoledì 30 giugno alle 18.30 presso l’area festa in viale Te.

Durante la festa saranno attuate le normative anti-covid.

Visti i posti contingentati è caldamente consigliata la prenotazione mandando un messaggio Whatsapp (351 5153789) entro le 18 del giorno della prenotazione e conferma nel medesimo orario, indicando nome dei partecipanti e orario d’arrivo.

Lo stand gastronomico apre alle 19.30, mentre l’inizio dei concerti è previsto per le ore 22. Info sui canali di Arci Mantova, facebook (www.facebook.com/ArciFestaMantova) o sul sito web (www.arcimantova.com).

Video del giorno

Mantova-Renate, soddisfatto mister Lauro: "Buona prova dei miei"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi