ArciFesta: Flame King tra hip hop e urban music

Penultima settimana di eventi in ArciFesta in piazzale Te. Si inizia giovedì 22 luglio,  con una serata dedicata all’interazione multiculturale

MANTOVA. Penultima settimana di eventi in ArciFesta in piazzale Te. Si inizia  giovedì 22 luglio,  con una serata dedicata all’interazione multiculturale, in collaborazione con il progetto Sai Enea, con Flame King ed il suo calderone sonoro di hip hop, rap, r’n’b, trap ed urban music, con testi sia in italiano che in inglese. Gas Flow Records è la sua etichetta indipendente.

In apertura Pumy, rapper di origini ghanesi. Domani è il momento del blues dei Rural Blues Company, che riprenderanno i grandi classici di Chicago insieme al mitico Giorgio "Cigno" Signoretti. Sabato 24 luglio  una serata dedicata alla world music con i Tremulaterra, duo di musica popolare salentina che propone un ampio repertorio di stornelli, valzer, mazurke e pizzica. Il gruppo è composto da Stefano Lombardo (fisarmonica e voce) e Biagio Mele (tamburello, chitarra, voce).

Domenica, nell’anniversario del 25 luglio del 1943, si ricorderà la destituzione di Mussolini da capo del governo votata dal gran consiglio del fascismo.

Appuntamento con Parole di Popolo, piccolo canzoniere resistente.

Parole di Popolo è un progetto di riscoperta e attualizzazione dei valori della Resistenza, frutto di anni di ricerca storica in collaborazione con l’Anpi provinciale di Mantova, l’amministrazione provinciale-assessorato alla Cultura, Fondazione Innovarte, Istituto Mantovano di Storia Moderna e Contemporanea e Consorzio Oltrepò Mantovano. Lo spettacolo di Daniele Goldoni ripercorre oltre 75 anni di Resistenza. Arci Festa è aperta dal giovedì alla domenica.

Lo stand gastronomico apre alle 19.30, mentre l’inizio dei concerti è previsto per le 22. Informazioni sui canali di Arci Mantova, Facebook Arci Festa e sul sito internet www.arcimantova.com.

Video del giorno

Mantova Pride festival: il brunch con le Salamandra Sisters

La guida allo shopping del Gruppo Gedi