Conservatorio Campiani: c’è l’omaggio a Beethoven

Il 24 luglio alle 21 (orario d'ingresso 20.30, entrata libera), al chiostro del conservatorio saranno eseguiti il Concerto per pianoforte e orchestra n.2 in Si bemolle maggiore op.19 (solista Rosario Sollazzo) e il Concerto per pianoforte e orchestra n.4 in Sol maggiore op.58 (solista Giacomo Tora).

MANTOVA. Prosegue l’omaggio del conservatorio Campiani a uno dei più grandi geni musicali di tutti i tempi. Le celebrazioni del 250esimo anno dalla nascita di Ludwig Van Beethoven, interrotte lo scorso anno a causa del Covid, sono affidate all'Orchestra sinfonica del conservatorio e a un progetto impegnativo e appassionante: l'esecuzione integrale dei concerti per pianoforte, eseguita dai migliori allievi delle classi di pianoforte dell'istituto sotto la guida del direttore Carla Delfrate. Questa sera alle 21 (orario d'ingresso 20.30, entrata libera), al chiostro del conservatorio saranno eseguiti il Concerto per pianoforte e orchestra n.2 in Si bemolle maggiore op.19 (solista Rosario Sollazzo) e il Concerto per pianoforte e orchestra n.4 in Sol maggiore op.58 (solista Giacomo Tora). Si tratta del secondo di tre appuntamenti.

«Dopo mesi di didattica a distanza è questo un momento di ritorno al rapporto diretto, umanamente e professionalmente molto più gratificante, tra i giovani musicisti dell’orchestra e tra questi e il pubblico - il commento del direttore Gianluca Pugnaloni e del presidente Giordano Fermi - La ripresa con questi capolavori beethoveniani rappresenta per il conservatorio un momento esaltante». 

Video del giorno

Bimba di sei anni cade da una giostrina al parco di Porto Mantovano

La guida allo shopping del Gruppo Gedi