Dai bimbi agli over 60: la Scuola di Teatro a Mantova ritorna in presenza

Aperte le iscrizioni ai nuovi corsi: da ottobre a giugno. Più di 500 metri di spazio e obbligo di green pass dai 12 anni

MANTOVA. Ripartono le iscrizioni alla Scuola di Teatro di Mantova, diretta da Ars Creazione e Spettacolo, che, come ogni anno, è pronta ad accogliere chi vorrà mettersi in gioco con il palco, la recitazione, l’immersione in altre storie e vite. Nonostante le difficoltà imposte dalla pandemia, la scuola non si è mai fermata e, grazie anche al progetto “Teatro senza confini” sostenuto dalla Fondazione Comunità Mantovana Onlus, ha continuato la propria attività didattica durante i vari lockdown, attraverso incontri online che hanno permesso di mantenere il legame con tutti gli allievi. «Questo perché si è sempre fortemente creduto nella necessità di proseguire, nonostante tutto, la missione che la scuola porta avanti da oltre quindici anni sotto la guida di Federica Restani e Raffaele Latagliata – rivendicano i promotori – ovvero, di offrire, a chi nutre un interesse verso il mondo del teatro, l’opportunità di accedere ad una struttura qualificata per la formazione teatrale».

Adesso ci si prepara finalmente a una ripartenza dal vivo nel pieno rispetto di tutte le misure di prevenzione anti-Covid. Per questa ragione, e per consentire lo svolgimento dell’attività teatrale in totale sicurezza e serenità, per accedere alla struttura verrà richiesto il green pass a tutti gli utenti con età superiore ai dodici anni. Certificazione già in possesso dell’intero corpo docente.

Come di consueto, lo svolgimento dei corsi, tenuti da attori professionisti da ottobre a giugno, avverrà nello Spazio Studio Sant’Orsola, a Mantova in via Bonomi 3, largo più di 500 metri quadrati e articolato in due sale attrezzate. I corsi dedicati a bambini e adolescenti si svolgeranno in orari pomeridiani, con cadenza settimanale, e avranno come finalità l’avvicinamento al mondo del teatro attraverso giochi ed esercizi per stimolare la creatività individuale e di gruppo, sviluppando così le capacità espressive e comunicative. Stessa cadenza per i corsi riservati agli adulti, ma in orari e serali e modulati sulle seguenti materie: dizione e fonetica, recitazione, tecnica vocale, training e improvvisazione, movimento espressivo, storia del teatro.

Tra i docenti, insieme a Restani e Latagliata: Adriano Evangelisti, Francesco Antimiani, Valeria Perdonò, Fabio Zulli, Ramona Genna, Irene Gandolfi, Silvia Gandolfi, Andrea Avanzi e Silvia Ruberti. Questi i formatori per l’infanzia: Matteo Bertoni, Simona Errico, Giorgia Magnani, Elena Migliari, Ilaria Lovo e Beatrice Cotifava.

Particolare attenzione quest’anno verrà rivolta agli over 60, con una proposta a loro dedicata, e a chi desidera liberare la propria creatività attraverso il movimento del corpo attraverso. Il programma didattico verrà poi potenziato con stage intensivi tenuti nei weekend da professionisti dal mondo del cinema e del teatro, e con seminari di approfondimento realizzati in collaborazioni con altre importanti realtà, come la Scuola di Doppiaggio di Brescia.

Ciascun corso si concluderà con una dimostrazione finale, un vero e proprio spettacolo, per far vivere agli allievi l’esperienza del palcoscenico e il confronto con il pubblico. Per informazioni e iscrizioni è possibile visitare il sito www.arscreazione.it o contattare la segreteria dal lunedì al venerdì dalle 16.30 alle 19.30 (telefono 0376-1515450, cellulare 3403440881). Eventuali email vanno indirizzate a stm@arscreazione.it o scuolateatromantova@libero.it.

Video del giorno

Halloween a tavola: afrodisiaca e antispreco, cosa c'è da sapere sulla zucca

La guida allo shopping del Gruppo Gedi