Contenuto riservato agli abbonati

Severgnini: «Mantova è una 15-minutes city»

Dall’inserto Virgilio l’intervista di “Prospettiva Mantova” al giornalista. «Un quarto d’ora per risolvere tutto, è il benessere Ma attenti: i pesci non entrano da soli nella rete… E mi dispiace che molti mantovani non abbiano di se stessi la stima che io ho di loro»

Con l’intervista a Beppe Severgnini, giornalista e scrittore, apriamo la Prospettiva Mantova. Mantova, non Nevskij, anche se magari un po’ Gogol o Battiato: ma uno sguardo sul nostro territorio con gli occhi di chi, così lontano così vicino, lo conosce bene e non ne resta indifferente.

Quando e perché ci si innamora di Mantova?

«Io il 6 giugno 1989, 12 settembre 1999, 11 novembre 2002, 4 settembre 2014, 10 settembre 2016, 7 giugno 2019, 18 aprile 2020».

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Vita e opere dell'arpista Clelia Gatti nel video girato al cimitero di Mantova

La guida allo shopping del Gruppo Gedi