Mantova, gli Ominetti di Federico Bassi raccontano il contemporaneo

Copyright 2021 Stefano Saccani, all rights reserved

L’artista mantovano in mostra alla galleria Passage Couvert di via Galana

MANTOVA. Federico Bassi, classe ’77, illustratore e artista mantovano riconosciuto a livello nazionale ha inaugurato la mostra “Visti da Bassi” in cui rappresenta la contemporaneità e la sua visione del mondo in chiave ironica. Attraverso le illustrazioni digitali dei suoi famosi Ominetti che fungono da modello visivo, ricrea diversi personaggi come Ghost rider in versione Toast rider di cui l’artista racconta: «L’idea per questo disegno viene proprio da mio padre, a cui piace molto cambiare nome ai personaggi in modo divertente». Spazio poi ai personaggi più famosi dei film horror trasformati in gattini uniti in un’unica illustrazione.

Oltre alle opere ispirate alle personalità cinematografiche, sono esposte anche illustrazioni sul rapporto delle persone con i social network, la bomba a orologeria intitolata Tik Tak oppure la Instability mettono in luce le insicurezze della modernità. A dare un tocco di comicità in più ci sono le frasi o i rebus scritti in fondo a ogni singola illustrazione come in Karma-sushi, dove si leggono diverse parole insolite all’interno del menù. Poi ancora ecco Pet-therapy, che raffigura la relazione “d’amore” e dipendenza che si ha con la plastica. Seguendo la stessa tematica l’artista propone in un’altra illustrazione come ridurre l’utilizzo in modo semplice.

L’artista spiega perché sceglie il titolo “Visti da Bassi”: «Dieci anni fa creai gli Ominetti per dare voce ai miei pensieri. Racconto il mio modo di interpretare la società in chiave ironica anche giocando sui giochi di parole». L’artista racconta poi che «molte delle opere prendono ispirazione da ciò che sento dire dalla persone». Un esempio di ciò si riscontra proprio nell’illustrazione preferita dell’autore, utilizzata nel manifesto che raffigura la sua interpretazione del modo di dire: il bene e il male. La mostra “Visti da Bassi” è aperta al pubblico fino al 3 dicembre all’interno del locale Passage Couvert, in via Galana a Mantova.

Video del giorno

Metropolis/15, Bonino: "Casellati ha esposto la sua persona e l'istituzione che rappresenta. Non si fa"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi