Dopo “The Voice” Giacomo Voli è in gara a “All Together Now”

MANTOVA. Questa sera alle 21.30 su Canale 5 andrà in onda una nuova puntata di All Together Now 2021 dove, tra i concorrenti, c'è Giacomo Voli che abita a Borgo Virgilio. «Sta andando bene e, rispetto a sette anni fa, quando ho partecipato “The Voice Of Italy”, il talent di Rai 2, sono molto cresciuto e più consapevole – dice il cantate rock, 35 anni, reggiano di origine e mantovano d’adozione -. Mi hanno lasciato sempre fare il mio repertorio da rocker melodico e quindi sono contento».

Iniziato alla fine di ottobre il programma, in otto puntate, si concluderà prima di Natale proclamando il vincitore dell'edizione 2021.

«Tra i giurati Rita Pavone è quella che mi capisce meglio essendo una rocker anche lei, Anna Tatangelo, oltre ad essere una donna bellissima, ha una tecnica strepitosa, davvero invidiabile – racconta Voli -. Di Renga mi ha colpito la storia personale perché anche lui, come me, non ha avuto l’appoggio dei genitori finché non ha ottenuto un po’ di successo. Con J-Ax è stato un bel ritrovo, ci eravamo già conosciuti a “The Voice”. Hunziker è una professionista incredibile, bella in tutti i sensi. Sa reggere ogni tensione, e nel programma non mancano, e stempera tutto con un sorriso o con una battuta».

La cosa più “curiosa”, a detta di Giacomo Voli, è il muro dei cento esperti.

«Sono tutti personaggi legati al mondo dello spettacolo – racconta – ma è quasi una sorta di “giuria popolare” il cui voto è quello più importante. È un programma pensato molto bene e sono contento, non vedo l’ora di proseguire per vivere altre emozioni e regalare al pubblico sempre di più».

Versatile e disposto a mettersi in gioco Voli ha cambiato almeno il look per questo talent.

«Amo la musica, senza limiti, ho fatto tante cose, anche il musical, e continuo a fare i miei concerti live. Le occasioni vanno colte e questa mi ha portato a presentarmi in giacca e cravatta, coi capelli raccolti, molto diverso dal rocchettaro che tutti conoscono». Voli, dopo il successo a “The Voice” del 2014, arrivato secondo nella squadra di Piero Pelù, ha inciso per la casa discografica Universal il singolo “Rimedio”, scritto dallo stesso Pelù, che ha occupato il primo posto in classifica per una settimana. 

Video del giorno

Metropolis/13, Folli: "Se fossi Salvini ci penserei due volte a candidare Casellati"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi