Contenuto riservato agli abbonati

Due opere “mantovane” battute all’asta di Fine Antiques a Praga

La casa d’aste Fine Antiques di Praga ha presentato una vendita di opere d’arte antiche tra cui due - lotti 5 e 53 - di interesse mantovano.

MANTOVA. La casa d’aste Fine Antiques di Praga ha presentato una vendita di opere d’arte antiche tra cui due - lotti 5 e 53 - di interesse mantovano. Il primo è un dipinto su tavola, raffigurante il “Matrimonio mistico di Santa Caterina”, attribuito alla bottega di Antonio Allegri (Correggio, 1489-1534) o a Francesco Maria Rondani (Parma, 1490-1550), ambientato in un bel paesaggio tra rovine e alla presenza di due angeli adoranti - stima dai 12mila ai 14mila euro - è rimasto invenduto e potrebbe interessare qualche collezionista mantovano: il lotto 5 potrà essere acquistato in post auction sale anche a un prezzo inferiore alla base d’asta.

Video del giorno

Esame di maturità 2022 al Fermi di Mantova, è il turno degli orali

La guida allo shopping del Gruppo Gedi