Contenuto riservato agli abbonati

Che successo per i Legnanesi, risate in un Sociale tutto esaurito

Ha sorpreso la complicità degli spettatori con la Teresa di Provasio, accolta con applausi scroscianti e risate sulle prime parole

MANTOVA. Per la compagnia dei Legnanesi, a Mantova con “Non ci resta che ridere”, il teatro Sociale ha fatto il tutto esaurito: la platea, ma anche i tre ordini di palchi, e pure la loggia si è riempita. Ancora di più ha sorpreso la complicità degli spettatori con la Teresa di Provasio, accolta con applausi scroscianti e risate sulle prime parole, come se sapessero già le battute del repertorio; talora dialogando, gli spettatori isolati, con la protagonista che rispondeva a tono, come nei varietà di Fellini.

Fin

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/15, Bonino: "Casellati ha esposto la sua persona e l'istituzione che rappresenta. Non si fa"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi