Isa, il fumetto/14 – Sei nato per governare, lo dice anche l’oroscopo

Grandi speranze. Il 14esimo episodio della striscia settimanale che pubblichiamo in collaborazione con Palazzo Ducale di Mantova e Rulez

MANTOVA. Gli argomenti chiave di questo episodio – che rimanda al titolo di un famoso romanzo di Dickens – li abbiamo già incontrati qualche settimana fa: nel nono episodio di Isa abbiamo infatti conosciuto Eleonora, la primogenita di Isabella. Ora sono passati alcuni anni e la bambina, muta ma colma di sentimenti, ci viene qui mostrata assieme alla mamma/marchesa e al nuovo nato Federico. Sono loro tre i protagonisti di questo scambio di emozioni, anche un po’ crude. Mai espressamente nominata, Eleonora sembra mostrare 4 anni circa: nella verità storica, alla nascita di Federico, lei ne doveva aveva 7 ma questo fa parte delle licenze poetiche di cui si servono i nostri autori per rendere la narrazione più efficace.

La bimba è messa da parte, gironzola attorno alla madre in cerca di attenzione. Isabella invece mostra chiaramente di riporre le sue grandi speranze nel figlio maschio appena nato, il primogenito, colui che avrebbe ereditato il marchesato di Francesco II. Stiamo parlando del celebre Federico II, durante il cui governo la famiglia Gonzaga avrebbe attraversato un periodo di notevole prosperità elevandosi anche, nel 1530, al rango di duchi.

Federico nacque per l’esattezza domenica 17 maggio 1500, alle 3:52, circa un’ora prima dell’alba. L’oroscopo pubblicato da Luca Gaurico alcuni decenni più tardi, nel 1552, e le decorazioni pittoriche allusive alla nascita di Federico, per esempio quelle della sala dello Zodiaco nel Castello di San Giorgio, furono fatti per annunciare che egli era giunto per governare. Né poteva essere altrimenti: le prospettive dei figli e delle figlie erano molto diverse.

Ai figli delle famiglie potenti si chiedeva di rispettare la gerarchia familiare e di governare i sentimenti ma solo il primogenito avrebbe governato, la primogenita sarebbe stata educata per diventare moglie di altri potenti famiglie per stringere o rinforzare alleanze dinastiche. Questa rigida predestinazione, che oggi suona decisamente “stonata” alle nostre orecchie era parte della cultura patriarcale del tempo. Isabella pensa che la nascita di un figlio maschio le consentirà di influenzare molto di più le scelte di governo attraverso di lui: un piano astuto ma ( vedremo nei prossimi episodi) non tutto andrà come previsto!

*Direttore del Palazzo Ducale di Mantova

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Switchblade, l'arma del futuro in azione

La guida allo shopping del Gruppo Gedi