Contenuto riservato agli abbonati

L’innovazione è donna: Stefania Triva è a capo dell’industria che ha creato i nuovi tamponi utilizzati anche per i Covid test

«Quando riesco a tornare a Mantova la trovo bella come la ricordo. Ma c’è un problema: è isolata». È cresciuta tra Valletta Valsecchi e lo Sperimentale. Ora è presidente della Copan spa fondata dal padre: ha 1.600 dipendenti e un fatturato da 400 milioni

MANTOVAÈ andata a vivere a Brescia quando suo padre Giorgio rilevò un’azienda di prodotti per laboratori e la rilanciò. «Frequentavo l’università a Firenze – ricorda lei – è mio papà mi disse che dovevo fare una scelta: continuare i miei studi o iniziare a lavorare nell’impresa che stava ormai per ampliare i propri orizzonti». Lei, Stefania Triva, 57 anni, è oggi presidente della Copan Spa, l’industria bresciana che ha inventato i tamponi floccati, quelli utilizzati in tutto il mondo anche per i Covid test.

Video del giorno

Maltempo a Cremona: una tromba d'aria abbatte alberi e infrastrutture

La guida allo shopping del Gruppo Gedi